Il Progetto

Il progetto POWER SAVE, nasce dalla necessità di ridurre i consumi di corrente elettrica, dovuti a tutte quelle periferiche collegate al computer che non dispongono di un proprio interruttore generale, e quindi rimangono alimentate di continuo, anche dopo l’utilizzo del PC.
Per impedire ciò, ho progettato e realizzato nel 2000, il primo prototipo del POWE SAVE, utilizzando dei semplici integrati (porte logiche e flip flop), transistor, relè, qualche componente passivo e come contenitore una comune cassettina di plastica per impianti elettrici.

  • ProduttoreFELab
  • AutoreFusco Giuseppe
  • Anno2000
  • Costo-ND-
  • MarcaFELab, Vari

Lo schema elettronico (vedi a lato) del circuito di controllo è composto da 4 integrati, 1 CD4093 (4 Porte NAND), 1 CD4030 (4 Porte XOR), 1 CD4013 (2 Flip Flop) e 1 NE555 (Timer). Questo semplice circuito, collegato all’alimentazione del PC, permette di attivare, nel momento in cui viene acceso il Computer, due Relè in sequenza, e tramite un pulsante, di attivare a piacimento un terzo Relè.

Circuito di Controllo: si notano i 4 integrati e l’optoisolatore a cui collegare i + 5V del PC, prelevati dalla porta MIDI della scheda Audio o direttamente dall’alimentatore del PC, da evitare la porta USB in quanto, nella modalità di stand/by, l’alimentazione viene disattivata.

Circuito di Controllo

Circuito di Potenza costituito da 3 Relè e protezione contro corto circuito.

Circuito di Alimentazione che fornisce una tensione continua di 12V 1000 mA.

I tre circuiti sono racchiusi in un contenitore plastico di derivazione per impianti elettrici.

Modulo Esterno di visualizzazione stato Relè e attivazione terzo Relè.

Il Power Save è dotato di due canali 220Vac “A e B” di ingresso e di uscita. Il canale A d’ngresso è utilizzato anche per alimentare l’intero circuito e va collegato, se è possibile, al Gruppo di Continuità (UPS) a cui è collegato il PC. Invece l’ingresso B va collegato all’uscita Protetta (non alimentata dalla batteria) del Gruppo di Continuità oppure direttamente ai 220Vac dell’impianto elettrico. Le uscite dei canali “A e B” sono divise, per ogni canale, in altre tre uscite, che sono collegate ai Relè 1, 2 e 3, quindi abbiamo 3 uscite mantenute attive tramite UPS e 3 uscite non collegate all’UPS. All’uscita A1 va collegato il Monitor, (B1 un monitor secondario se previsto), all’uscita A2 tutto ciò che è collegato al PC (B2 se non neccessitano dell’UPS), l’alimentatore dell’HUB USB, del Modem, dello Scanner, della Stampante, dell’HD Esterno, ecc… All’uscita A3/B3 vanno collegate, tutte quelle periferiche che vengono utilizzate di rado cioè: altro tipo di Scanner, altra Stampante, Plotter, ecc… Allo spegnimento del Computer dopo qualche secondo tutti i 3 Relè vengono disattivati, rimane così alimentato solo il Power Save, che consuma meno energia, rispetto a quella consumata da tutti gli alimentatori, delle varie periferiche, che normalemte rimangono collegati alla corrente di rete.

Foto realizzate nel Laboratorio di Elettronica FELab. Tutti i diritti sono riservati.

Ultimi Progetti